Disinfezione delle ferite & guarigione delle ferite

Guarigione – è solo questione di cura corretta

È facile procurarsi una ferita, durante lo sport, in cucina o addirittura in ufficio. Ma qual è la cura corretta di una ferita in modo che guarisca rapidamente e non rimangano cicatrici?

Che cos’è la guarigione delle ferite?

La guarigione delle ferite è un processo naturale del nostro organismo per riparare al più presto i danni alla pelle e ai tessuti. Durante la guarigione della ferita il tessuto distrutto viene sostituito da tessuto nuovo. Con una cura ottimale, ad esempio con un unguento, una crema o un gel disinfettanti si può diminuire la possibilità di infezioni o inestetiche cicatrici.

Come si deve trattare una ferita?

Le piccole ferite quali graffi, escoriazioni o tagli, ma anche le ustioni di 1° grado, possono essere trattate e curate da soli. L’importante è pulire la ferita. Certe impurità, ad esempio frammenti di ghiaia, possono essere rimosse con una pinzetta, lavando poi la ferita con l’acqua.

Per la disinfezione sono indicati gli spray disinfettanti. Applicando un prodotto leggermente grasso sulla ferita si favorisce il processo di guarigione. A questo scopo sono indicati soprattutto gli unguenti, perché penetrano nella pelle con particolare facilità. Alcuni disinfettano e stimolano la guarigione con l’aiuto della vitamina A. Dopo, la ferita può essere coperta con un cerotto o una fasciatura. Questi proteggono dai germi, dalla disidratazione e dai raggi UV. Inoltre la medicazione previene anche il dolore.

Le ferite più grandi o molto sanguinanti, come ad esempio le ferite lacero-contuse, dovrebbero essere viste da un medico. Questo vale anche per il caso in cui durante il processo di guarigione dovessero insorgere arrossamenti o gonfiori, la ferita cominciasse a pulsare, diventasse calda o andasse in suppurazione.

Di che cosa occorre tener conto nella disinfezione delle ferite?

Con la disinfezione della cute lesa si riducono al minimo le infezioni secondarie di origine batterica. Per questo scopo, si consiglia di ricorrere a principi attivi che riducono le infestazioni da batteri, funghi o anche virus, o li uccidono del tutto. Ne fanno parte:

  • clorexidina digluconato
  • benzoxonio cloruro
  • octenidina
  • cetilpiridinio cloruro
  • sulfadiazina argentica

Tipi di ferite e loro caratteristiche

Le ferite sono di diversi tipi e possono avere cause diverse. Le piccole ferite di origine meccanica in generale possono essere trattate in proprio con risultato positivi. In caso di origine chimica, quale ad esempio un’ustione causata da sostanze alcaline, bisogna richiedere subito l’intervento del medico. Analogamente per le ustioni dal 2° grado in poi, perché queste ferite richiedono cure speciali.

Cause meccaniche

  • Ferite da taglio
  • Escoriazioni
  • Contusioni
  • Ferite lacero-contuse
  • Ferite da punta
  • Vesciche
  • Morsi

Cause chimiche

  • Ustioni chimiche

Cause termiche

  • Ustioni e scottature

Quali sono le forme di guarigione delle ferite?

La guarigione della ferita inizia subito dopo il ferimento. La durata della guarigione è però diversa a seconda del tipo, del trattamento, della localizzazione e delle dimensioni della ferita. La durata può essere stimolata e ridotta dalla disinfezione e da una cura corretta. Si possono distinguere due forme:

  • Guarigione delle ferite per prima intenzione: In questo caso i margini della ferita sono netti e strettamente ravvicinati. È spesso il caso delle ferite superficiali quali piccole ferite da taglio o escoriazioni. Le ferite che in un primo tempo rientrano nella guarigione per prima intenzione, possono passare alla guarigione di seconda intenzione se non curate in modo corretto. Per una rapida guarigione è quindi d’obbligo la disinfezione della cute lesa.
  • Guarigione delle ferite per seconda intenzione: In questa forma i margini della ferita non sono ravvicinati oppure la ferita è infettata. Poiché in un primo tempo deve formarsi un tessuto provvisorio per poter formare la nuova pelle, la guarigione richiede più tempo. Aumenta così il rischio di infezione.

Numeri d’emergenza

Servizio di soccorso: 144
Soccorso aereo: 1414
Pompieri: 118
Polizia: 117
Centro antiveleni: 145

Questo potrebbe interessare anche a voi:

Merfen

Disinfetta le piccole ferite

Medicamento

Merfen octenidina

Protegge le ferite con efficacia

Medicamento

Vita-Merfen

Guarisce le piccole ferite e previene le infezioni

Medicamento

Tutto sull'argomento Disinfezione delle ferite & guarigione delle ferite

Disinfezione delle ferite – a cosa prestare attenzione

Che si tratti di ferite da taglio o da ustione o di escoriazioni: nella quotidianità capita spesso di procurarsi in un baleno piccole ferite, gestibili in genere anche con un’automedicazione. A questo riguardo è essenziale disinfettare la ferita per prevenire, ad esempio, un’infi

Maggiori infor

Tipi di ferite

Escoriazioni, tagli, contusioni o scottature: piccole ferite comuni nella vita quotidiana. Continuate la lettura per una panoramica dei principali tipi di ferite.

Maggiori infor

Trattamento delle ferite e guarigione delle ferite – fatti e consigli

Come trattare correttamente una ferita, qual è il processo di guarigione e come evitare cicatrici antiestetiche, scopritelo qui.

Maggiori infor

Altri mondi della salute che potrebbero interessarvi.

Spagyros

Tips per raffreddore da fieno

Magnesio & muscoli

Cosa ti interessa? Provate VERFORA da vicino.
Passo 1/3

Sani oggi - e non malati domani. Con VERFORA.

Sono interessato ai prodotti e alla salute

Vorrei lavorare con o a VERFORA

Attenzione: state lasciando verfora.ch

State lasciando il sito di VERFORA AG per accedere a siti web esterni di terzi sui cui contenuti non abbiamo alcuna influenza. Pertanto, non possiamo assumerci alcuna responsabilità per questi contenuti esterni. Il rispettivo fornitore o gestore delle pagine è sempre responsabile del contenuto delle pagine collegate. Al momento del collegamento, non è stato identificato alcun contenuto illegale nelle pagine collegate.