Icon Nothing Found

Purtroppo nessun risultato

Trovate il prodotto giusto nel luogo più vicino a voi Farmacia o farmacia o in un Negozio online.

Gravidanza, neonati e bambini

Quale è il momento migliore per rimanere incinta?

Le donne che desiderano avere figli devono conoscere bene il proprio ciclo mestruale e saper riconoscere il momento dell’ovulazione. Ogni mese, infatti, una donna può rimanere incinta e concepire un figlio solo pochi giorni.

Negli ultimi anni il microbioma vaginale nel trattamento dell’infertilità è diventato tema centrale nella ricerca. Una sana flora vaginale, dominata da lattobacilli, grazie alla produzione di acido lattico ha un’importante funzione di protezione contro germi patogeni e funghi.

Una disbiosi vaginale, dovuta ad una ridotta presenza di lattobacilli e al conseguente aumento di germi anaerobi, può avere un impatto negativo sulla capacità riproduttiva.

Rimanere incinta? Individuare l’ovulazione e la finestra fertile

Di fatto, per molte donne non è del tutto chiaro quando sia la loro finestra fertile. Per questo molte coppie hanno rapporti sessuali nel giorno sbagliato e quindi non riescono a concepire. Tuttavia, ad oggi è possibile avere un aiuto tecnico tramite i test di ovulazione per individuare in modo affidabile il momento dell’ovulazione. Spesso in questo modo è possibile concepire più in fretta.

Il requisito per l’inizio di una gravidanza è che nel corpo sia presente un ovulo maturo. Normalmente ciò avviene circa ogni 28 giorni, quindi una volta al mese. Le donne possono rimanere incinta solo nei loro giorni fertili. Tali giorni si aggirano intorno all’ovulazione, momento in cui l’ovulo maturo lascia l’ovaia e passa attraverso la tuba di Falloppio. L’ovulo può essere fecondato solamente per circa 24 ore. Quindi la finestra temporale è relativamente corta. Fino ad una certa misura, gli spermatozoi possono ampliare questa breve finestra. Questo perché gli spermatozoi sono in grado di sopravvivere nel corpo femminile per circa 72 ore, a volte anche fino a cinque giorni.

L’ovulazione avviene circa 14 giorni dopo il primo giorno dell’ultima mestruazione. Tuttavia, nella maggior parte dei casi il momento preciso non è così facile da stabilire, in quanto ci sono variazioni soggettive per ogni donna. Alcune volte l’ovulazione ritarda di alcuni giorni.

Il momento migliore per rimanere incinta è 72 ore prima dell’ovulazione e il giorno dell’ovulazione stessa. Se stai pianificando una gravidanza, dovresti avere rapporti sessuali in questi giorni.

Riconoscere i giorni fertili: ecco come funziona!

Ci sono vari metodi e aiuti tecnici tramiti i quali è possibile stabilire in modo affidabile i giorni fertili e individuare meglio la finestra temporale rilevante. Qualche esempio:

Monitorare gli ormoni

Durante il ciclo mestruale la concentrazione di alcuni ormoni varia. Un “marker” importante è l’ormone luteinizzante, abbreviato LH. Quando la quantità di LH aumenta, l’ovulazione avverrà entro le successive 24-36 ore. Ci sono vari test di ovulazione in grado di rilevare l’aumento di LH e tramite esso stabilire i giorni più fertili.

Alcuni test di ovulazione rilevano inoltre l’aumento dell’ormone estrogeno femminile che precede l’aumento di LH. In questo modo è possibile individuare una finestra fertile ancora più ampia. È possibile identificare quattro giorni fertili o più, aumentando la possibilità di concepire e riducendo lo stress e la pressione del tempo che passa.

Inoltre sono presenti sul mercato i cosiddetti rilevatori di fertilità. Uno, ad esempio, è un bracciale con sensore che viene indossato di notte. Il bracciale rileva diversi dati per individuare in tempo reale la finestra fertile. È dotato di sensori della temperatura che rilevano la temperatura corporea del polso, un accelerometro che registra i movimenti e gli stadi del sonno, ed anche un pletismografo corporeo. Quest’ultimo misura parametri come la variabilità della frequenza cardiaca (HRV), il polso, la frequenza respiratoria e la perfusione cutanea.

È possibile individuare i giorni fertili anche tramite un rilevatore del ciclo, che analizza l’aria espirata. È sufficiente che quotidianamente la donna soffi brevemente nell’apparecchio per scoprire se è fertile oppure no. Il principio è che gli ormoni prodotti durante il ciclo mestruale modificano la percentuale di anidride carbonica (CO2) nell’aria espirata. Combinando un modello personale del ciclo e il rilevatore di CO2 è possibile individuare i giorni fertili. Il rilevatore di fertilità e il rilevatore del ciclo funzionano in combinazione una app che raccogli ed elabora tutti i dati.

Metodo del calendario

In questo caso si tratta di analizzare la durata del ciclo mestruale per diversi mesi per poter determinare i giorni fertili. Nella maggior parte dei casi l’ovulazione avviene circa 14 giorni dopo il primo giorno della mestruazione (fase variabile), ovvero tra i 12 e i 15 giorni prima della successiva mestruazione regolare. Tuttavia in questo caso possono esserci delle variazioni che riguardano la durata del ciclo e il momento dell’ovulazione. Per questo il metodo del calendario non è realmente affidabile. Nel frattempo sono disponibili sul mercato app e apparecchi mobili e digitali che possono aiutare nell’individuazione dei giorni fertili.

Metodo della temperatura basale

Il metodo della temperatura basale si basa sul fatto che la temperatura corporea aumenta leggermente in seguito all’ovulazione. E tale aumento di temperatura può essere misurato. È necessario misurare la temperatura corporea ogni giorno prima di alzarsi e annotare i risultati. Tuttavia i giorni fertili sono i due o tre giorni precedenti all’aumento della temperatura. Sarà quindi solo possibile stabilire a posteriori che l’ovulazione è avvenuta. Spesso quindi sarà troppo tardi per rimanere incinta.

Metodo del muco cervicale

La mucosa della cervice dell’utero, il cosiddetto muco cervicale, cambia nel corso del ciclo mestruale. Prima dell’ovulazione è chiaro, fluido e scivoloso, così da facilitare l’ingresso degli spermatozoi.  Dopo l’ovulazione il muco cervicale cambia la sua consistenza e il suo aspetto: è più denso, viscoso e opaco. Per stabilire i giorni fertili in modo efficace con questo metodo è necessario fare un po’ di esercizio e avere un po’ di esperienza.

Sono incinta? Un test di gravidanza te lo dirà!

Spesso questa è la domanda più importante che si fanno le donne che desiderano un figlio. Solitamente la risposta viene data da un primo test di gravidanza acquistato in farmacia o in drogheria. Ci sono diversi test di gravidanza, anche versioni digitali moderne, in grado di individuare una gravidanza con risultati più o meno veloci. Alcuni mostrano la risposta già in pochi minuti, con altri è possibile avere il risultato molto presto, ovvero alcuni giorni prima del ritardo del ciclo. Ciò è possibile grazie a piccolissime tracce dell’ormone della gravidanza hCG rilevabili nell’urina.

Alcune donne, tuttavia, non sono interessate solo a sapere se sono incita, ma in caso di risultato positivo del test vogliono scoprire anche in che settimana della gravidanza sono. Alcuni test possono individuare non solo la gravidanza, ma anche il momento del concepimento. In questo modo saprai in che settimana sei. In seguito ad un risultato positivo di un test di gravidanza fatto a casa, è sempre necessario ripetere il test dal ginecologo o dalla ginecologa per confermarne il risultato.

Anche questo potrebbe interessarli

OMNi-BiOTiC PANDA

Un buon inizio per mamma e bimbo

Alimento destinato a fini medici speciali

Test di ovulazione Clearblue Digitale Avanzato

Rileva due ormoni della fertilità

Dispositivo medico

Test di gravidanza digitale Clearblue con indicatore delle settimane

Due test in uno

Dispositivo medico

Test di gravidanza Clearblue Rilevazione precoce

Per una risposta certa anzitempo

Dispositivo medico

Test di gravidanza Clearblue Rilevazione rapida

Per ricevere rapidamente una riposta certa

Dispositivo medico

Clearblue test di gravidanza «Digitale Ultra Precoce»

Certezza anzitempo

Dispositivo medico

Tutto sull'argomento Gravidanza, neonati e bambini

Bild Il dolore nei più piccoli

01. luglio 2021

Il dolore nei più piccoli

Poiché i bambini percepiscono il dolore in modo diverso dagli adulti, talvolta è difficile capire di che tipo di dolore si tratta....

Bild Pediculosi – come liberarsi rapidamente dai pidocchi

08. settembre 2022

Pediculosi – come liberarsi...

La pediculosi è un problema che assilla particolarmente spesso i bambini. I piccoli insetti succhiasangue possono passare da una testa...

Bild Finalmente incinta? Consigli per una gravidanza senza preoccupazioni

21. luglio 2022

Finalmente incinta? Consigli per una...

Durante la gravidanza è bene fare tesoro di alcuni consigli per il benessere vostro e del vostro bambino.

Bild L’apparizione dei primi denti può causare di pianti

12. aprile 2021

L’apparizione dei primi denti può...

Mentre per i neo-genitori la comparsa del primo dentino del proprio piccolo rappresenta un evento ricco di emozioni, spesso non si tratta di...

Altri mondi della salute che potrebbero interessarvi.

Disinfezione delle ferite & guarigione delle ferite

Fitness & perdita di peso

Gravidanza, neonati e bambini

Cosa ti interessa? Provate VERFORA da vicino.
Passo 1/3

Sani oggi - e non malati domani. Con VERFORA.

Sono interessato ai prodotti e alla salute

Vorrei lavorare con o a VERFORA

Scriveteci

Grazie mille, la vostra posta è stata spedita con successo!

Attenzione: state lasciando verfora.ch

State lasciando il sito di VERFORA AG per accedere a siti web esterni di terzi sui cui contenuti non abbiamo alcuna influenza. Pertanto, non possiamo assumerci alcuna responsabilità per questi contenuti esterni. Il rispettivo fornitore o gestore delle pagine è sempre responsabile del contenuto delle pagine collegate. Al momento del collegamento, non è stato identificato alcun contenuto illegale nelle pagine collegate.