Herpes labiale e afte

Herpes – Cause e sintomi

Per la maggioranza delle persone le vescicole febbrili sono estremamente fastidiose perché possono essere molto dolorose, ma anche esteticamente sgradevoli. A volte, poi, non restano circoscritte alle labbra ma si diffondono alle zone circostanti, alla cavità orale o alla regione nasale.

I fattori scatenanti dell’herpes sono i virus herpes simplex, che si distinguono in due tipi:

  • Responsabile delle infezioni della bocca e del viso è solitamente l’herpes simplex di tipo 1 (HSV-1).
  • Per contro, l’herpes genitale è tipicamente causato dall’herpes simplex di tipo 2 (HSV-2).

In linea di principio, però, entrambi i tipi di virus possono comparire ovunque sul corpo. Circa il 70% della popolazione svizzera è portatore dell’herpes virus HSV-1 e circa il 20% dell’herpes virus HSV-2. Ma non tutti coloro che si sono infettati con il virus si ammalano e sviluppano i sintomi. La suscettibilità all’infezione è determinata, tra l’altro, dalla situazione immunitaria individuale.

I virus dell’herpes simplex hanno una caratteristica sgradevole: finiscono per restare nel corpo a vita.

Una volta che ci si è infettati, non ci si può più liberare di questi «farabutti». Da qui, le frequenti recidive di herpes labiale. Se il sistema immunitario è indebolito, ad esempio a causa della Covid-19 (Coronavirus Sars-Cov2), di un raffreddamento o un’influenza, questi virus si «svegliano» dal loro «stato dormiente» e si attivano. Viaggiano lungo le fibre nervose in direzione delle labbra – lì scatenano i sintomi caratteristici.

Ci si può infettare entrando in contatto con cute infetta ma anche con superfici infette, come ad esempio toccando oggetti contaminati, quali asciugamani o salviette di spugna a cui l’HSV-1 aderisce. Del resto, il virus si trasmette anche in assenza di sintomi.

Herpes labiale – cosa ci viene in aiuto?

L’herpes labiale può essere molto fastidioso e anche molto poco piacevole allo sguardo. Perlopiù si cerca un rapido sollievo dai sintomi come formicolio, bruciore e tensione. Anche dal punto di vista estetico, si cerca di nascondere il più possibile, se non addirittura del tutto, le vescicole febbrili. Ci sono varie possibilità di trattare l’herpes labiale.

Medicamenti che inibiscono i virus (virostatici), in forma di pomata, crema, gel o cerotto, da applicare sulle zone interessate delle labbra. Contengono, ad esempio, i principi attivi aciclovir o penciclovir. Gli antivirali possono ridurre l’insorgenza acuta delle vescicole labiali di circa un giorno e attenuare leggermente i sintomi. A volte sono anche in grado di impedire la formazione di vescicole e croste. Quindi, in alcuni casi, possono avere anche un effetto preventivo. I preparati sono disponibili senza ricetta in farmacia e nel commercio specializzato in Internet. Vi sono anche antivirali in compresse che non agiscono localmente bensì internamente, in tutto il corpo. Sono disponibili solo su prescrizione.

Alcuni suggerimenti per l’uso:

  • È importante assumere i medicamenti virostatici in modo corretto e tempestivamente: alla comparsa dei primi sintomi, occorre iniziare il trattamento praticamente subito, entro le prime 24 ore. Più è tempestivo il trattamento, migliore sarà il risultato atteso della terapia.
  • Applicare il medicamento sulle aree cutanee interessate conformemente alle raccomandazioni professionali dello studio medico, della farmacia o della drogheria.

Sulle vescicole febbrili è possibile applicare anche dei cerotti, i cosiddetti «patch», per promuoverne una migliore guarigione e renderle invisibili. Lo stesso effetto si ottiene anche con l’aiuto di un siero che si applica sulle zone cutanee interessate e poi si lascia asciugare. Il siero forma un film protettivo che inibisce la diffusione dei virus dell’herpes e aderisce bene anche su zone cutanee irregolari.

Alcuni suggerimenti in caso di herpes labiale:

  • Non toccare le vescicole con le dita: i virus dell’herpes potrebbero aderirvi e trasmettersi così poi ad altre persone.
  • Non cercare neppure di aprire le vescicole, ad esempio con oggetti appuntiti. Si sviluppano ferite che possono infettarsi con batteri e altri agenti patogeni.
  • Lavarsi le mani regolarmente e accuratamente. Ciò tanto più che le persone si toccano inconsciamente il viso innumerevoli volte al giorno.
  • Astenersi dai baci!
  • Non condividere con altri familiari utensili e cosmetici come asciugamani, creme per il viso, trucchi o rossetti.

Anche questo potrebbe interessarli

Herpatch Serum

Dimenticate le vescicole febbrili!

Tutto sull'argomento Herpes labiale e afte

Afte – Cause e sintomi

L’herpes labiale non deve essere confuso con le afte. Queste sono piccole lesioni della mucosa orale, che rientrano tra le più comuni malattie della bocca. Si stima che una persona su dieci ne soffra, con probabilità maggiore per le donne rispetto agli uomini.

Maggiori infor

Altri mondi della salute che potrebbero interessarvi.

Fitness & perdita di peso

Problemi di salute nell’ufficio domestico

Magnesio & muscoli

Cosa ti interessa? Provate VERFORA da vicino.
Passo 1/3

Sani oggi - e non malati domani. Con VERFORA.

Sono interessato ai prodotti e alla salute

Vorrei lavorare con o a VERFORA