Icon Nothing Found

Purtroppo nessun risultato

Trovate il prodotto giusto nel luogo più vicino a voi Farmacia o farmacia o in un Negozio online.

Raffreddamento, Raffreddore & co.

Mal di gola – Cause e rimedi

La maggior parte delle persone sa bene cosa sia il mal di gola, un fastidio che colpisce adulti, bambini e ragazzi indistintamente. Le cause del pizzicore e del dolore alla gola possono essere molteplici. Il mal di gola è per lo più associato al raffreddore, un’infezione di tipo influenzale che non deve essere confusa con l’influenza vera e propria. Anche in questo caso il mal di gola è un fastidio ricorrente.

Il mal di gola non è una malattia di per sé, ma piuttosto un sintomo di qualcosa che non va nell’organismo. Il mal di gola è generalmente accompagnato da altri sintomi, che a seconda della causa si possono manifestare come dolore durante la deglutizione, tosse o congestione nasale.

I paragrafi seguenti illustrano nel dettaglio che cos’è il mal di gola, come si manifesta, quali sono le cause più frequenti e i rimedi più efficaci.

Che cos’è il mal di gola e come si manifesta?

All’inizio, il mal di gola acuto si manifesta generalmente come una sensazione di secchezza, spesso descritta come pizzicore o bruciore alla gola. Si sente il bisogno frequente di schiarirsi la gola e la deglutizione crea fastidi. Successivamente si percepisce un dolore, che peggiora durante la deglutizione.

Spesso il mal di gola è dovuto a un’infezione di origine virale o batterica. Gli agenti patogeni penetrano nelle cellule della mucosa faringea e vi proliferano, causando un’infiammazione. Anche il mal di gola è dovuto a tali infiammazioni. Inoltre, si avverte un pizzicore, la gola è secca e la deglutizione risulta difficoltosa. Spesso si osserva un ingrossamento dei linfonodi, che risultano dolenti alla pressione. Tutto ciò indica che l’organismo ha attivato il proprio sistema immunitario e che sta combattendo contro gli agenti patogeni penetrati al proprio interno.

L’infiammazione si può estendere alla laringe e alle pliche vocali, con conseguente comparsa di raucedine. La voce ha un timbro rauco, come una «grattugia», il tono diviene più basso e talvolta si può giungere alla perdita completa della voce.

Mal di gola associato al raffreddore (infezione influenzale)

Tra le cause più frequenti del mal di gola figurano le malattie da raffreddamento. Tali malattie sono provocate da virus e sono tra le malattie infettive più frequenti. I virus del raffreddore sono particolarmente diffusi nei mesi autunnali e invernali più freddi.

È praticamente impossibile che una persona non contragga il raffreddore nel corso della propria vita. La maggior parte degli individui contrae l’infezione più volte all’anno, i bambini con frequenza ancora maggiore rispetto agli adulti, come indicano le stime seguenti: il raffreddore colpisce i bambini 6 – 7 volte all’anno, mentre gli adulti possono contrarre un’infezione influenzale anche due o tre volte in un anno. Il fatto che i bambini si ammalino tanto spesso è dovuto al loro sistema immunitario ancora poco sviluppato e ai circa 200 diversi agenti patogeni del raffreddore, che il sistema immunitario ancora non riconosce e contro i quali è indifeso.

Il mal di gola è spesso il primo sintomo che annuncia la comparsa del raffreddore. In genere si aggiungono altri disturbi, quali ad esempio:

  • tosse
  • congestione nasale
  • aumento della temperatura corporea, incl. febbricola
  • stanchezza e spossatezza

Mal di gola associato all’influenza

A differenza del raffreddore, in cui i sintomi compaiono progressivamente, l’influenza ha in genere un esordio improvviso. Ad un tratto, le persone colpite si sentono molto male e indisposte. L’influenza è provocata dai virus influenzali.

Tra i sintomi dell’influenza possono figurare:

  • gola secca associata a forte dolore
  • febbre alta (superiore ai 39°C) e brividi
  • forte malessere
  • tosse
  • mal di testa
  • dolori articolari

Mal di gola associato a infiammazione della faringe (faringite)

La faringite è per lo più associata a mal di gola, pizzicore alla gola, difficoltà di deglutizione, ingrossamento dei linfonodi, tosse e alito cattivo. La faringite si riconosce inoltre dal forte arrossamento e talvolta dal gonfiore della mucosa della gola.

Di norma la faringite è di origine virale. Tuttavia, anche i batteri (spesso streptococchi) si possono «sovrapporre» all’infezione virale se il sistema immunitario è già indebolito. Gli specialisti parlano in tal caso di «superinfezione batterica».

Mal di gola associato alla faringite laterale

In presenza di faringite laterale, l’infiammazione interessa anche i cordoni laterali della parete faringea posteriore. Questi sono costituiti da tessuto linfoide (come le tonsille palatine). La faringite laterale, relativamente rara, si sviluppa per lo più nel contesto di un’infezione, quale ad esempio il raffreddore, o di un’infiammazione faringea.

Può essere sia di origine virale che batterica (streptococchi o pneumococchi). Gli individui che hanno subito l’asportazione delle tonsille presentano una maggiore predisposizione alla faringite laterale. Motivo: la protezione offerta dalla tonsille viene meno e gli agenti patogeni penetrano più facilmente nel cavo faringeo.

I sintomi tipici della faringite includono:

  • mal di gola e dolori durante la deglutizione
  • sensazione di groppo in gola
  • stanchezza, spossatezza
  • febbre
  • linfonodi ingrossati (collo, mascella)
  • la parete laterale della faringe è arrossata e gonfia; occasionalmente è visibile una patina biancastra.

Mal di gola associato all’infiammazione delle tonsille (tonsillite)

In caso di infiammazione acuta delle tonsille, i virus infettano innanzi tutto le tonsille palatine. Successivamente si sviluppa un’infezione di origine batterica (generalmente da streptococco) a livello delle tonsille faringee. Manifestazione tipica della tonsillite sono le tonsille arrossate e ingrossate, spesso ricoperte da una patina di colore bianco-giallastro. La tonsillite è comune soprattutto tra i bambini (in età scolare).

I sintomi associati alla tonsillite non sono soltanto mal di gola e difficoltà di deglutizione, ma comprendono anche:

  • dolore che può irradiarsi all’orecchio
  • febbre alta
  • sensazione generale di malessere

Mal di gola associato all’infiammazione della laringe (laringite)

Spesso la laringite è provocata da virus. Tuttavia, anche forti sollecitazioni della voce, l’aria secca o il fumo possono causare l’infiammazione, che può interessare anche le corde vocali. La laringite è caratterizzata dal mal di gola, ma presenta anche altri sintomi, fra i quali:

  • raucedine
  • perdita della voce
  • tosse irritativa secca

Mal di gola associato a febbre ghiandolare di Pfeiffer (mononucleosi)

La febbre ghiandolare di Pfeiffer è un’infezione causata dal virus di Epstein-Barr (EBV). La maggior parte delle persone contrae l’infezione nel corso della propria vita senza manifestarne i sintomi. Nei bambini e negli adolescenti, l’infezione si manifesta spesso come febbre ghiandolare di Pfeiffer. La malattia infettiva è associata a mal di gola e difficoltà di deglutizione oltre che a:

  • febbre
  • linfonodi ingrossati
  • stanchezza
  • inappetenza

Malattie infantili e altre cause del mal di gola

Anche la scarlattina può essere accompagnata dal mal di gola. La malattia infettiva figura tra le classiche «malattie infantili» ma può colpire anche gli adulti. I responsabili della scarlattina sono i batteri e più precisamente gli streptococchi e le loro tossine. Sintomi tipici della scarlattina sono:

  • mal di gola, difficoltà di deglutizione
  • febbre alta
  • ingrossamento delle tonsille, spesso ricoperte da una patina biancastra
  • palato rosso
  • lingua di colore rosso vivo («lingua a lampone»)
  • eruzione cutanea

Esistono inoltre altre malattie e fattori ambientali, che possono provocare il mal di gola. Tra questi vi sono gli orecchioni, pseudocroup e difterite, nonché irritazioni delle alte vie respiratore dovute ad aria secca, polvere, sostanze chimiche e fumo.

Mal di gola – quali sono i rimedi efficaci?

È una domanda che molti si pongono: mal di gola – che fare? La buona notizia è che in genere il mal di gola può essere curato e alleviato autonomamente. Esistono diversi trattamenti e medicinali contro il mal di gola, anche per uso pediatrico.

I più importanti sono:

  • collutori e soluzioni per gargarismi possono alleviare il mal di gola e la difficoltà di deglutizione. In farmacia, drogheria o nei negozi specializzati online esistono soluzioni pronte all’uso. Sono disponibili anche spray da applicare in modo mirato sulle infiammazioni e in grado di penetrare più in profondità nel cavo faringeo rispetto alle soluzioni. Tali preparati possono svolgere un’azione antinfiammatoria, antidolorifica e disinfettante (riducono il tenore di germi in bocca e nella gola). Alcuni prodotti sono indicati anche per il trattamento del mal di gola nei bambini. Molti medicamenti contro il mal di gola sono disponibili senza obbligo di prescrizione.
  • esistono caramelle da sciogliere in bocca o pasticche in grado di alleviare l’irritazione della mucosa faringea, contribuendo inoltre a mantenere umide le mucose. Molte caramelle o pasticche contengono pregiati oli essenziali estratti da piante officinali, come lavanda, salvia o timo. Alleviano il mal di gola, svolgono un’azione benefica e rinfrescano le vie respiratorie.
  • antidolorifici, ad esempio medicamenti del gruppo degli antinfiammatori non steroidei (FANS). Svolgono un’azione antidolorifica, antinfiammatoria e antipiretica.
  • antibiotici – unicamente in caso di infezione batterica. Gli antibiotici non sono efficaci contro i virus.

Vi sono infine consigli generali e rimedi casalinghi utili per alleviare il mal di gola:

  • dormire molto, riguardarsi e riposarsi, poiché l’organismo ha già il suo da fare per combattere la malattia. Gli sforzi fisici sottoporrebbero l’organismo a ulteriori sollecitazioni.
  • anche taluni rimedi casalinghi possono essere efficaci contro il mal di gola. Un rimedio classico è il latte caldo con il miele.
  • calore o freddo: anche il calore può donare sollievo in caso di mal di gola (ad esempio, impacchi riscaldanti con patate o acqua calda, avvolgere il collo con una sciarpa). La maggior parte degli individui trovano conforto nel calore, per altri è più efficace il freddo (ad es., impacchi di ricotta freddi). La scelta del rimedio più efficace è del tutto personale.
  • bere molto e assicurare un apporto di liquidi sufficiente. In questo modo si mantiene umida la mucosa della gola e i virus non riescono più a penetrare in profondità tanto facilmente. Utili in tal senso sono gli infusi caldi alle erbe, come la camomilla, il tè al timo o alla salvia. Il tè è indicato anche per i risciacqui e i gargarismi.
  • in presenza di mal di gola e dolore durante la deglutizione è consigliabile evitare il consumo di cibi duri, che difficilmente possono essere ingeriti senza causare dolore. Meglio optare per alimenti liquidi e morbidi, non troppo saporiti, come yogurt, ricotta, purea di patate o di carote, banane, zuppe e succhi. Questi alimenti non irritano la gola e agevolano la deglutizione.
  • in caso di raucedine, non sforzare la voce: parlare il meno possibile.
  • non fumare e rinunciare preferibilmente all’alcol, poiché fumo e alcol irritano le mucose e indeboliscono le difese immunitarie.

In linea generale vale quanto segue: di norma il mal di gola si risolve in poco tempo. Se tuttavia il dolore non scompare entro pochi giorni, si aggrava o si osserva un peggioramento di altri sintomi (ad esempio la febbre continua a salire), è consigliabile consultare un medico.

Anche questo potrebbe interessarli

Bucco Tantum

Triplice azione

Medicamento

Lidazon liquido

Disinfetta e calma il mal di gola

Medicamento

Lidazon Chlorhexidina e lidocaina spray

Disinfetta localmente

Medicamento

Lidazon Actilong

Tratta mal di gola, raucedine e afte

Medicamento

Deaftol

Calma il dolore nel cavo orale

Medicamento

Caramelle e pastiglie Carmol

Sollievo per tosse e raucedine, rinfrescanti per l’alito

Medicamento

Tutto sull'argomento Raffreddamento, Raffreddore & co.

Bild Tosse: tipi (secca irritativa, produttiva) e rimedi

02. dicembre 2022

Tosse: tipi (secca irritativa,...

La tosse è un disturbo molto comune che si presenta nel quadro di numerose malattie e soprattutto insieme a un raffreddamento o...

Bild Rinite secca – quando il naso è troppo asciutto

27. ottobre 2020

Rinite secca – quando il naso è...

Si accende il riscaldamento e il naso si secca. Proseguite la lettura per sapere perché ciò accade e come si può prevenire questa...

Bild Influenza o raffreddore?

26. ottobre 2020

Influenza o raffreddore?

Entrambe sono malattie virali, ma differiscono nel corso dei sintomi.

Bild Raffreddore – Intervista con Katrin Biedermann, farmacista

22. febbraio 2022

Raffreddore – Intervista con...

«farmacie e drogherie hanno ciò che serve per portare sollievo»

Bild Un efficace sollievo per la tosse

09. gennaio 2024

Un efficace sollievo per la tosse

Tutto ciò che occorre sapere sulla tosse. Cause, trattamento e prevenzione. Guida pratica per un sollievo efficace.

Bild Con l’autunno viene a trovarci il raffreddore

15. novembre 2021

Con l’autunno viene a trovarci il...

Puntualmente, con l’arrivo della stagione fredda, il naso inizia a gocciolare. Ma quanto ha a che fare il raffreddore con il freddo? Per...

Bild Congestione dei seni paranasali

27. ottobre 2020

Congestione dei seni paranasali

Mal di testa, naso chiuso e una spiacevole pressione sulla fronte e sulle guance: questi sono i segni tipici di un’infiammazione dei seni...

Bild C’è raffreddore e raffreddore

27. ottobre 2020

C’è raffreddore e raffreddore

Naso gocciolante e bisogno di starnutire spesso: questi sono in genere i primi segni di un raffreddore, che a sua volta preannuncia un...

Bild Febbre – Il sistema immunitario è al lavoro

11. febbraio 2021

Febbre – Il sistema immunitario è al...

Sia chiaro: la febbre è un segno che le nostre difese immunitarie si sono attivate perché la febbre non è una malattia a se stante, ma un...

Altri mondi della salute che potrebbero interessarvi.

Protezione contro gli insetti

Gravidanza, neonati e bambini

Magnesio e vitamine

Cosa ti interessa? Provate VERFORA da vicino.
Passo 1/3

Sani oggi - e non malati domani. Con VERFORA.

Sono interessato ai prodotti e alla salute

Vorrei lavorare con o a VERFORA

Scriveteci

Grazie mille, la vostra posta è stata spedita con successo!

Attenzione: state lasciando verfora.ch

State lasciando il sito di VERFORA AG per accedere a siti web esterni di terzi sui cui contenuti non abbiamo alcuna influenza. Pertanto, non possiamo assumerci alcuna responsabilità per questi contenuti esterni. Il rispettivo fornitore o gestore delle pagine è sempre responsabile del contenuto delle pagine collegate. Al momento del collegamento, non è stato identificato alcun contenuto illegale nelle pagine collegate.