Icon Nothing Found

Purtroppo nessun risultato

Trovate il prodotto giusto nel luogo più vicino a voi Farmacia o farmacia o in un Negozio online.

Dolori

Cosa aiuta il mal di schiena

Mal di schiena: cosa è utile fare?

Il trattamento del mal di schiena dipende sempre dalla causa. Il mal di schiena specifico è causato da un danno o da una malattia, come ad es. un’ernia del disco o un colpo della strega. Con il trattamento medico della causa sottostante, spesso anche il mal di schiena migliora.

Non è altrettanto semplice il trattamento del mal di schiena aspecifico perché non esiste una causa chiara, Quindi i medici non possono intervenire sulla causa in modo mirato. Vi sono però alcune misure in grado di alleviare il mal di schiena. Segue una carrellata delle principali!

Posizione a squadra

Per chi soffre di lombalgia, la posizione a squadra è una misura di primo soccorso che allevia la schiena e la colonna vertebrale lombare. Come funziona:

  • Sdraiatevi sulla schiena, ad esempio su una coperta calda, un tappetino da yoga o un tappeto spesso.
  • Mettete le gambe in alto, appoggiandole ad esempio sulla seduta di una sedia o su diversi cuscini impilati l’uno sopra l’altro.
  • La coscia e la gamba devono formare un angolo retto.

Movimento

L’attività fisica è essenziale per chi soffre di mal di schiena. Il movimento aiuta anche a prevenire la lombalgia. Quindi, siate il più attivi possibile nella vita quotidiana, anche se soffrite di mal di schiena. Evitare di fare movimento o persino il riposo a letto sono controproducenti quando si hanno problemi alla schiena e possono addirittura essere dannosi perché così la massa muscolare e quella ossea si riducono.

Invece è bene fare, ad esempio, passeggiate regolari all’aria aperta, esercizi di rilassamento e stretching e cambiare spesso posizione (alternando tra in piedi, seduti e sdraiati). Per chi lavora in ufficio: salire e scendere qualche gradino di scale, stare in piedi durante le telefonate o lavorare più spesso a una scrivania in piedi. Ci sono poi sport più indicati per la schiena come il nuoto, il ciclismo, l’escursionismo o lo sci di fondo.

Suggerimento: quando la lombalgia colpisce, è bene muoversi senza però sollevare o trasportare carichi pesanti. Occorre fare attenzione anche quando ci si piega.

Analgesici

Gli analgesici possono alleviare efficacemente il mal di schiena. Si usano spesso i principi attivi del gruppo degli antinfiammatori non steroidei (FANS) come ibuprofene, diclofenac o naprossene. Svolgono un’azione antidolorifica, antinfiammatoria e antipiretica. Anche il paracetamolo, che appartiene al gruppo degli analgesici non oppioidi è un principio attivo comprovato contro il mal di schiena. Ha soprattutto un effetto analgesico e antipiretico, in misura minore antinfiammatorio. Alcuni analgesici contengono anche una combinazione di diversi principi attivi.

Gli analgesici sono disponibili, ad esempio, sotto forma di compresse che agiscono in tutto il corpo, ma anche come unguenti, creme e gel da applicare localmente sulle aree dolenti della schiena.

Alcuni consigli sull’uso degli analgesici:

  • Come regola generale, non si devono usare analgesici per più di dieci volte al mese e per più di tre giorni di seguito senza consultare il medico.
  • Chiedete al vostro medico quale sia l’analgesico adatto a voi e in quale dose e per quanto tempo assumerlo.

Oli essenziali

Gli oli essenziali applicati localmente sulla pelle possono essere utili per molti tipi di dolore, tra cui il mal di schiena, i crampi muscolari, la lombalgia o la sciatica. I principi attivi hanno un effetto antidolorifico e antinfiammatorio. Inoltre, favoriscono la circolazione sanguigna. Esempi di oli essenziali sono il levomentolo, l’olio di aghi di pino, l’olio di scorza d’arancia, l’olio di Gaultheria, l’olio di limone, l’olio di bergamotto, l’olio di rosmarino e l’olio di lavanda. Sono disponibili sotto forma di creme, gel o unguenti.

Come usarli:

  • Spalmare il gel, la crema o l’unguento sulla parte dolorante del corpo, più volte al giorno come necessario.
  • Massaggiare delicatamente il prodotto: un massaggio delicato ha un effetto lenitivo e stimola la circolazione sanguigna.
  • Quindi lavarsi bene le mani sotto l’acqua corrente.

Calore

Il calore fa bene in quasi tutte le situazioni in cui si hanno dolori. Allenta i muscoli, scioglie le tensioni e in questo modo allevia il dolore. È possibile applicare il calore in diverse forme:

  • Cerotti e fasce autoriscaldanti – I moderni cerotti autoriscaldanti sviluppano il loro effetto esclusivamente attraverso processi di ossidazione che generano calore. Non contengono quindi sostanze medicinali. Una volta applicato sulla pelle, il cerotto rilascia il calore in modo uniforme negli strati più profondi della pelle per diverse ore. Inoltre, stimolando la circolazione sanguigna nei muscoli doloranti, l’organismo può eliminare meglio i «trasmettitori del dolore». Altri cerotti autoriscaldanti contengono principi attivi come la capsaicina, una sostanza ricavata dal peperoncino. La capsaicina agisce stimolando la circolazione sanguigna, produce una sensazione di calore e allevia il mal di schiena. I cerotti autoriscaldanti sono disponibili in varie misure per le diverse parti del corpo nelle farmacie, nelle drogherie e nel commercio specializzato online.
  • Gel, unguenti, creme e roll-on riscaldanti – Molti prodotti contengono principi attivi analgesici (ad es. oli essenziali come il levomentolo, l’olio di Gaultheria, l’olio di scorza d’arancia) che hanno anche un effetto riscaldante.
  • È possibile riscaldare la schiena anche con un bagno caldo, una borsa dell’acqua calda, un cuscino di noccioli di ciliegie o un asciugamano riscaldato. Anche i fanghi termali e i bagni di torba rilasciano calore e possono essere utili per il mal di schiena.

Suggerimenti:

  • È anche possibile associare il calore all’uso di analgesici: l’effetto diventa ancor più forte.
  • Il calore non va usato nelle infiammazioni acute perché può stimolare i processi infiammatori.

Altri trattamenti per il mal di schiena

Se con i medicamenti non si riesce ad alleviare sufficientemente il mal di schiena o ci si sente molto limitati nella vita quotidiana, si può ricorrere a ulteriori trattamenti:

  • Fisioterapia – Esercizi motori, massaggi e applicazioni fisiche (ad es., calore, freddo, acqua, elettricità). La fisioterapia si prefigge di alleviare i dolori, migliorare la mobilità e rafforzare la muscolatura indebolita.
  • Terapia manuale – In questo caso i fisioterapisti usano speciali manopole e tecniche di mobilizzazione per cercare di eliminare i disturbi motori e alleviare il dolore.
  • Osteopatia – Gli osteopati lavorano esclusivamente con le mani palpando sistematicamente i tessuti per percepire le strutture più in profondità come muscoli, fasci e ossa, ma anche nervi, vasi sanguigni e organi interni. In questo modo scoprono limitazioni del movimento e contratture. Poi, sempre con le mani mobilizzano muscoli e articolazioni.

È importante che questi trattamenti siano eseguiti da terapisti qualificati. Devono inoltre avere esperienza nel trattamento del mal di schiena.

Mal di schiena cronico – Cosa è utile fare?

Il mal di schiena cronico spesso nasce da mancanza di movimento, sollecitazioni errate e posture sbagliate. Anche la gestione del dolore, lo stress della vita quotidiana e altri fattori psicologici giocano un ruolo nel mal di schiena cronico. Per questo, per il mal di schiena cronico si ricorre a una combinazione di più strategie terapeutiche. I più importanti sono:

  • Fisioterapia, ad es. massaggi, applicazioni fisiche
  • Terapia motoria, principalmente con esercizi tesi a rafforzare la muscolatura addominale, dorsale e pelvica profonda, in combinazione con esercizi di stretching. Molti di questi esercizi vengono proposti anche nel pilates, nel tai-chi e nello yoga.
  • Trattamenti psicologici, ad es. strategie per gestione del dolore e terapia cognitivo-comportamentale
  • Medicina complementare, ad es. agopuntura
  • Tecniche di rilassamento, ad es. il rilassamento muscolare progressivo secondo Jacobson, il training autogeno o la mindfulness,
  • Medicamenti, ad es. analgesici e rilassanti muscolari (miorilassanti)

Attraverso la combinazione di questi elementi, in molti casi è possibile spezzare il circolo vizioso di dolore, comportamento di evitamento, tensione e nuovo dolore. A quel punto è possibile tornare a una vita quotidiana pressoché normale.

Questo potrebbe interessarti anche:

Algifor Dolo Duo

Un duo forte contro il dolore

Medicamento

Kytta pomata

Una buona scelta contro i dolori

Medicamento

JHP Rödler Olio giapponese a base di piante medicinali

Con la forza della menta giapponese

Medicamento

Perskindol Classic Gel

Per le zone dolenti del corpo di piccole e mdeie dimensioni

Medicamento

ThermaCare per i dolori della schiena

Allevia le lombalgie

Dispositivo medico

Tutto sull'argomento Dolori

Bild Mal di testa – quel ronzio nella testa

30. ottobre 2020

Mal di testa – quel ronzio nella testa

Il mal di testa o cefalea, di cui esistono più di 200 tipi diversi, è il dolore più frequente dopo il mal di schiena. Proseguite la...

Bild Mal di schiena: un dolore dalle mille sfaccettature

02. aprile 2024

Mal di schiena: un dolore dalle mille...

Chi, una volta nella vita, non soffre di mal di schiena? I dolori alla schiena sono considerati un disturbo comune della civiltà moderna....

Bild Colpo della strega e sciatica – Trattamenti per alleviare il dolore

05. agosto 2022

Colpo della strega e sciatica –...

Continui a leggere per scoprire come trattare i due disturbi: dal posizionamento graduale al calore fino ai medicamenti.

Bild Cosa potete fare contro i dolori

14. maggio 2020

Cosa potete fare contro i dolori

Dolori articolari, dolori mestruali, mal di schiena o mal di testa e anche febbre – chiunque ha avuto questi sintomi almeno una volta...

Bild Homeoffice – quando occhi e schiena scioperano

01. marzo 2021

Homeoffice – quando occhi e schiena...

Il telelavoro comporta svariati problemi di salute, perché a differenza dell'ufficio, molte postazioni di lavoro tra le mura domestiche non...

Bild Indolenzimento muscolare: cosa è di aiuto contro il dolore?

22. febbraio 2024

Indolenzimento muscolare: cosa è di...

Un indolenzimento muscolare può scatenare dolore, anche forte. Leggete di seguito cosa fare per arginarlo!

Bild I dolori – fastidiosi ma utili?

02. settembre 2021

I dolori – fastidiosi ma utili?

Da lieve a insopportabile – i dolori possono avere una forte influenza sulla vita di tutti i giorni, eppure svolgono un ruolo importante....

Bild Mal di schiena: cause, consigli e «primo soccorso»

26. aprile 2023

Mal di schiena: cause, consigli e...

Chi nella vita non ha mai avuto il mal di schiena? Scoprite di seguito le cause della lombalgia e quali trattamenti e consigli aiutano in...

Bild Trovare sollievo dai disturbi mestruali – consigli e aiuto

03. luglio 2023

Trovare sollievo dai disturbi mestruali...

I disturbi mestruali sono un problema per molte donne, in particolare per quelle più giovani spesso afflitte in misura considerevole da...

Bild Cosa è utile in caso di mal di testa? Rimedi casalinghi, consigli e medicamenti

20. marzo 2023

Cosa è utile in caso di mal di testa?...

Dai bambini agli anziani, chi non conosce il mal di testa? Scoprite di seguito quali possono essere le cause del mal di testa, cosa sono la...

Bild Artrite o artrosi? Quali differenze e cosa è utile conoscere!

10. ottobre 2022

Artrite o artrosi? Quali differenze e...

I dolori articolari sono segni tipici di artrosi o artrite, due condizioni molto diverse ma che presentano alcuni punti in comune....

Bild Sintomi di colpo della strega e sciatica

04. agosto 2022

Sintomi di colpo della strega e sciatica

Il colpo della strega e la sciatica hanno alcuni punti in comune, vale a dire un intenso mal di schiena, ma presentano anche delle...

Bild Crampi ai polpacci: cosa fare?

22. maggio 2023

Crampi ai polpacci: cosa fare?

Sono in molti a soffrire di crampi muscolari (anche crampi notturni ai polpacci), soprattutto anziani, atleti e donne in gravidanza. Leggete...

Altri mondi della salute che potrebbero interessarvi.

Protezione contro gli insetti

Herpes labiale e afte

Capelli e unghie

Cosa ti interessa? Provate VERFORA da vicino.
Passo 1/3

Sani oggi - e non malati domani. Con VERFORA.

Sono interessato ai prodotti e alla salute

Vorrei lavorare con o a VERFORA

Scriveteci

Grazie mille, la vostra posta è stata spedita con successo!

Attenzione: state lasciando verfora.ch

State lasciando il sito di VERFORA AG per accedere a siti web esterni di terzi sui cui contenuti non abbiamo alcuna influenza. Pertanto, non possiamo assumerci alcuna responsabilità per questi contenuti esterni. Il rispettivo fornitore o gestore delle pagine è sempre responsabile del contenuto delle pagine collegate. Al momento del collegamento, non è stato identificato alcun contenuto illegale nelle pagine collegate.