Icon Nothing Found

Purtroppo nessun risultato

Trovate il prodotto giusto nel luogo più vicino a voi Farmacia o farmacia o in un Negozio online.

Disinfezione delle ferite & guarigione delle ferite

Guarigione delle ferite: ambiente umido o secco?

Le ferite sono all’ordine del giorno nella vita quotidiana: chi mai non si è procurato un taglio mentre usava un coltello o non è caduto dalla bicicletta o, ancora, non si è scottato toccando un piano cottura caldo o esponendosi troppo al sole? Una ferita è una lesione superficiale della pelle o delle mucose dovuta, ad esempio, a cause meccaniche (ad es. coltello) e termiche (calore). Le piccole ferite sono generalmente innocue e guariscono rapidamente, mentre quelle più grandi, come quelle chirurgiche, richiedono più tempo.

In campo medico si distingue tra ferite acute, che guariscono nell’arco di due o tre settimane, e ferite croniche, che possono impiegare anche tra le quattro e le dodici settimane per guarire o che faticano a guarire. Le ferite croniche si presentano spesso contestualmente a malattie come ad esempio il diabete mellito. Anche un sistema immunitario indebolito rende le persone più suscettibili alle ferite croniche.

Per far rimarginare una ferita, l’organismo mette in moto un processo complesso al quale partecipano una molteplicità di cellule, sostanze messaggere e altre sostanze. La guarigione delle ferite è un processo automatico dell’organismo, non soggetto a meccanismi di controllo volontario.

L’obiettivo della guarigione delle ferite è prevenire le infezioni da agenti patogeni (ad es. batteri, virus, funghi), le infiammazioni e la disidratazione. Perciò l’organismo ripara il tessuto danneggiato per cercare di evitare ulteriori danni.

Guarigione delle ferite per prima e seconda intenzione

In linea di principio, vi sono due tipi diversi di guarigione delle ferite:

  • Guarigione delle ferite per prima intenzione: i margini lisci della ferita crescono direttamente insieme e si forma una sottile cicatrice. Esempio: una ferita da taglio piccola e superficiale può guarire da sola o essere trattata con un cerotto, punti metallici o una sutura. Se una ferita non viene trattata adeguatamente, una guarigione per prima intenzione può trasformarsi in una guarigione per seconda intenzione.
  • Guarigione delle ferite per seconda intenzione: le ferite più estese o aperte sono spesso associate a una perdita di tessuto e guariscono per seconda intenzione. La ferita viene inizialmente riempita con un tessuto di transizione, il cosiddetto tessuto di granulazione, che si forma in profondità. È per questo che impiega più tempo a guarire. Inoltre, tende a lasciare una cicatrice più estesa ed evidente a livello estetico. Anche le ferite infette o croniche guariscono per seconda intenzione «a partire dagli strati più profondi». In questo modo, il siero e il pus vengono eliminati dalla ferita prima che questa si chiuda.

Fasi di guarigione della ferita

Una ferita altro non è che una lesione subita dalla pelle e dal tessuto sottostante. La guarigione inizia subito dopo la lesione. È un processo complesso che si svolge in varie fasi.  Diversi fattori concorrono alla chiusura della ferita.

Molto banalmente, la guarigione delle ferite può essere descritta come segue: Innanzitutto, viene arrestato il sanguinamento e il sangue coagula. Alcune cellule puliscono la ferita, che viene «incollata» con la fibrina. Si forma quindi nuovo tessuto e la ferita si chiude. Più la ferita è estesa e profonda, più il processo di guarigione è lungo. Solo se tutti i processi funzionano bene, la pelle può tornare a svolgere uno dei suoi compiti principali, ovvero la sua funzione di protezione.

La guarigione della ferita avviene per diverse fasi. Tuttavia, non è sempre possibile distinguerle chiaramente, poiché alcuni processi si svolgono anche in parallelo.

  • Nella fase di pulizia o infiammatoria (fase essudativa) ha luogo principalmente la pulizia della ferita. L’organismo cerca di eliminare dalla ferita tutte le particelle di sporco, le cellule cutanee morte e i batteri per prevenire la comparsa di infezioni. La medicazione della ferita in questa fase deve essere assorbente per poter catturare bene tutte queste impurità. Al tempo stesso, non deve assorbire troppi liquidi perché la ferita non deve seccarsi.
  • Nella fase di granulazione (fase proliferativa), la pelle forma nuovo tessuto connettivo, il cosiddetto tessuto di granulazione, che consta di molte cellule e vasi per l’apporto di ossigeno e nutrienti. Il tessuto riempie la ferita che via via si contrae e si rimpicciolisce. In questa fase è importante che l’ambiente della ferita sia umido. Le nuove cellule possono formarsi più rapidamente e distribuirsi nella regione della ferita.
  • La guarigione della ferita si conclude con la fase di ricostruzione (fase riparativa). La chiusura della ferita avviene gradualmente e completamente. Il tessuto di granulazione si trasforma in tessuto connettivo (tessuto cicatriziale). In questa fase è importante che l’ambiente sia umido ma anche che vi sia una buona protezione dagli influssi ambientali esterni. Di solito, con il tempo la cicatrice si ritira al punto da non sporgere oltre il livello normale della pelle.

Guarigione delle ferite in ambiente umido e secco

Nella guarigione delle ferite si possono distinguere due principi diversi: la guarigione in ambiente umido e in ambiente secco.

Guarigione delle ferite in ambiente umido

Un ambiente umido può favorire la guarigione della ferita. Di seguito i principali vantaggi e caratteristiche di questo principio:

  • In ambiente umido, la ferita guarisce meglio e più rapidamente.
  • Le nuove cellule tissutali possono migrare più rapidamente nel punto giusto e chiudere via via la ferita.
  • Anche i nuovi vasi sanguigni possono formarsi più rapidamente per apportare ossigeno e sostanze nutritive al tessuto.
  • I processi metabolici importanti per la guarigione delle ferite possono svolgersi più agevolmente.
  • Un ambiente umido riduce inoltre il rischio di infezioni.
  • Si forma meno crosta, che funge da barriera per le nuove cellule.
  • Un ambiente umido può prevenire meglio anche la formazione di cicatrici.
  • Il tessuto di nuova formazione non aderisce al cerotto o alla medicazione , permettendo anche una sostituzione indolore.

Oggi sono disponibili speciali gel idroattivi e medicazioni umide (cerotti) per ferite che si possono usare a casa. I gel per ferite mantengono un ambiente umido, migliorano l’ambiente della ferita, alleviano il dolore e proteggono la ferita dalla penetrazione di agenti patogeni. Spesso contengono anche minerali come lo zinco, che promuovono ulteriormente la guarigione della ferita.

I cerotti per l’ambiente umido sono spesso realizzati con materiali sottili, traspiranti e delicati sulla pelle come, ad esempio, idrocolloidi o poliuretano per mantenere umida la ferita.

Guarigione delle ferite in ambiente secco

L’ambiente secco è la forma tradizionale di ambiente per la guarigione di una ferita. Per molto tempo è stato considerato lo standard: la ferita viene lasciata guarire all’aria o viene protetta solo con un «normale» cerotto o medicazione. Il sangue coagula e forma una crosta dura sotto la quale il tessuto è secco. Tuttavia, a causa della crosta, la ferita guarisce più lentamente, il rischio di infezione aumenta così come il rischio che si formi una cicatrice antiestetica. Inoltre, il cambio dei cerotti o della medicazione può essere doloroso se il tessuto è incollato.

Accelerare la guarigione delle ferite – Suggerimenti

  • Pulire e disinfettare la ferita in modo appropriato e subito dopo essersela procurata, in modo da eliminare le impurità. Così si impedisce ai patogeni come i batteri di penetrare nella ferita e causare infezioni. Una ferita infetta è dolorosa, fatica a guarire e può portare a complicazioni.
  • Lasciare che la ferita guarisca in ambiente umido. Sono disponibili cerotti e gel appropriati per la guarigione delle ferite in ambiente umido.
  • Avere un’alimentazione sana, equilibrata e varia, ricca di vitamine e minerali. Ad esempio, zinco, ferro, rame e selenio concorrono alla guarigione delle ferite. Per sostenere una corretta guarigione delle ferite, l’organismo ha bisogno in particolare delle vitamine A, C, D, E e K. Anche una quantità sufficiente di proteine è importante. Il corpo ha bisogno di proteine, ad esempio, per produrre nuovo tessuto.
  • Bere una quantità sufficiente di liquidi, per garantire un apporto ottimale di sangue e ossigeno al tessuto in via di guarigione. La Società Svizzera di Nutrizione (SSN) raccomanda di bere circa 2-2,5 litri di liquidi al giorno. Del resto, anche alimenti come la frutta e la verdura contengono molti liquidi.
  • Rinunciare al fumo, che riduce l’irrorazione sanguigna e apporta meno ossigeno e sostanze nutritive all’organismo. Ciò ha un impatto anche sulla guarigione delle ferite. Di solito, nei fumatori le ferite impiegano più tempo a guarire.
  • Evitare l’alcol o bere bevande alcoliche con grande moderazione. Un consumo eccessivo di alcol può indebolire il sistema immunitario e interferire con la guarigione delle ferite.

Questo potrebbe interessare anche a voi:

Vita-Merfen MediGel

Per il trattamento delle ferite in ambiente umido

Dispositivo medico
Nuovo!

Tutto sull'argomento Disinfezione delle ferite & guarigione delle ferite

Bild Tipi di ferite

28. novembre 2022

Tipi di ferite

Escoriazioni, tagli, contusioni o scottature: piccole ferite comuni nella vita quotidiana. Continuate la lettura per una panoramica dei...

Bild Video esplicativo sulla cura delle ferite

08. agosto 2023

Video esplicativo sulla cura delle...

La cura delle ferite spiegata in 1 minuto: con questo video vi mostriamo i punti più importanti per curare correttamente una ferita.

Bild Disinfezione delle ferite – a cosa prestare attenzione

14. maggio 2020

Disinfezione delle ferite – a cosa...

Che si tratti di ferite da taglio o da ustione o di escoriazioni: nella quotidianità capita spesso di procurarsi in un baleno piccole...

Bild Trattamento delle ferite e guarigione delle ferite – fatti e consigli

25. novembre 2022

Trattamento delle ferite e guarigione...

Come trattare correttamente una ferita, qual è il processo di guarigione e come evitare cicatrici antiestetiche, scopritelo qui.

Bild Guarigione – è solo questione di cura corretta

31. agosto 2020

Guarigione – è solo questione di cura...

La guarigione delle ferite è un processo naturale del nostro organismo per riparare al più presto i danni alla pelle e ai tessuti. Con una...

Altri mondi della salute che potrebbero interessarvi.

Allergie e febbre da fieno

Capelli e unghie

Spagyros

Cosa ti interessa? Provate VERFORA da vicino.
Passo 1/3

Sani oggi - e non malati domani. Con VERFORA.

Sono interessato ai prodotti e alla salute

Vorrei lavorare con o a VERFORA

Scriveteci

Grazie mille, la vostra posta è stata spedita con successo!

Attenzione: state lasciando verfora.ch

State lasciando il sito di VERFORA AG per accedere a siti web esterni di terzi sui cui contenuti non abbiamo alcuna influenza. Pertanto, non possiamo assumerci alcuna responsabilità per questi contenuti esterni. Il rispettivo fornitore o gestore delle pagine è sempre responsabile del contenuto delle pagine collegate. Al momento del collegamento, non è stato identificato alcun contenuto illegale nelle pagine collegate.